Nissan Qashqai

The original crossover

a partire da

22.460,00 € 

IVA inclusa

Quando venne al mondo, non trovò nessuno che rivendicasse il territorio. Nel 2006 Nissan Qashqai inventò un mercato tutto nuovo, nel 2020 i Suv/crossover di segmento C sono a decine, eppure il patriarca di categoria non molla di un centimetro. Benzina, diesel, entry level, top di gamma: il listino di Qashqai come un catalogo dal quale estrarre giocoforza la versione su misura delle proprie tasche e delle proprie preferenze estetiche. Ed oggi?

Nissan Qashqai, il capostipite dei crossover

BENZINA. Niente hybrid, niente elettrico: Qashqai resta fedele ai carburanti fossili e declina la sua gamma tra benzina e diesel. Figlia di una partnership tra l’Alleanza Renault-Nissan e il Gruppo Daimler (equipaggia anche Mercedes Classe A), da un paio d’anni la motorizzazione 1.3 DIG-T sostituisce il precedente 1.2 DIG-T, ma anche il più voluminoso 1.6 DIG-T. Due scalini di potenza: 140 cv oppure 160 cv, quest’ultimo associato in opzione anche a cambio automatico doppia frizione DCT a 7 rapporti. Niente integrale 4WD: a differenza del diesel, Qashqai turbo benzina esiste solo a trazione anteriore 2WD.

TURBODIESEL? In virtù di consumi sostenibili e di un piacere di guida elevato nonostante la cilindrata mignon, Nissan Qashqai benzina è un’alternativa che nei confronti del più tradizionale Qashqai a gasolio (sia in formato 1.5 dCi 116 cv, sia anche armato del più moderno 1.7 dCi 150 cv) si rivela competitiva. Anche perché al momento dell’acquisto la spesa è inferiore di almeno 1.000 euro, a seconda dell’allestimento (ce ne sono addirittura sette, dalla entry level Visia alla super completa Tekna+, passando per Acenta, Business, N-Motion Star, N-Connecta e Tekna). Qashqai alimentata a carburante diesel, resta tuttavia l’opzione naturale per chi macina migliaia di chilometri ogni mese. In edizione 1.7 dCi (non quindi sulla 1.5 dCi), anche la piattaforma a trazione integrale.

Hai bisogno di informazioni? Contattaci subito...
+39 0341 681331